Usufrutto

Il diritto di usufrutto dà al titolare il diritto di godere della cosa, nel rispetto della destinazione economica. 

L'usufruttuario può trarre dal bene ogni utilità che questo può dare nel rispetto dei limiti stabiliti dal codice civile. L'usufrutto può nascere per previsione di legge, per volontà dell'uomo o anche per usucapione.

Il diritto di usufrutto è uno dei diritti reali (dal latino res = cosa) di godimento.
I diritti reali sono in numero definito: tra questi abbiamo la proprietà, come diritto su cosa propria e, a seguire, i diritti di superficie, enfiteusi, usufrutto, uso, abitazione, servitù, che sono diritti reali di godimento su beni altrui (abbiamo poi i diritti reali di garanzia, e cioè l'ipoteca e il pegno, che meritano un discorso a parte).




Usufrutto, nuda proprietà e compravendita immobiliare

Dopo questa premessa, passiamo ad occuparci del caso in cui venga posta in vendita una nuda proprietà o, più raramente, l'usufrutto.

Il contratto che ha costituito il diritto di usufrutto (o lo modifica o lo trasferisce) richiede la forma scritta e deve risultare dai registri immobiliari.

L'acquirente deve esserne a conoscenza. Solitamente, la presenza del diritto è indicata nell'annuncio di vendita (e così dovrebbe essere). Proposta d'acquisto, contratto preliminare e rogito di compravendita devono menzionare l'usufrutto.

Con riferimento all'usufrutto, ciò che può essere ceduto è sia la nuda proprietà, sia il diritto di usufrutto.


Cessione di usufrutto

Oggetto del trasferimento può anche essere lo stesso diritto di usufrutto: infatti, rientra nei poteri dell'usufruttuario, salvo che sia vietato dal titolo costitutivo, anche quello di cedere il diritto a terzi (in tal caso, rispettando le modalità indicate dalla legge).

I vantaggi dell'usufrutto sono dati ad esempio dal godimento dell'immobile, mentre gli svantaggi sono quelli che derivano dalla custodia del bene.


Estinzione di usufrutto

L'usufrutto si estingue per:
scadenza o, se è stabilito per l'intera vita dell'usufruttuario, nel caso del suo decesso;
prescrizione per uso inferiore ai venti anni;
perimento del bene o riunione dell'usufrutto e della proprietà nella stessa persona (ed ecco spiegato perché all'inizio si parlava di due facce della stessa medaglia);
abuso del diritto da parte dell'usufruttuario.


Per maggiori informazioni:
Nuda proprietà e usufrutto nella compravendita immobiliare - Il Blog di Homepal
Usufrutto, definizione - Wekipedia
Usufrutto, definizione -  Diritto privato in rete

Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait