Speciale Architettura | Le Residenze Libeskind a Milano City Life

11-01-2022

City Life è il complesso residenziale e commerciale di Milano - approvato dal comune nel 2008, sorto sull'areaSuperficie limitata di terreno o di spazio. della ex Fiera Campionaria, in seguito al trasferimento di questa nel nuovo polo di Rho-Pero - progettato dalle archistar Zaha Hadid, Arata Isozaki, Daniel Libeskind. Il complesso comprende: una delle più grandi aree pedonali europee, dove la circolazione e il parcheggio delle auto è riservata ai piani interrati; il dimezzamento della cubatura preesistente; la realizzazione di un ampio parco pubblico. City Life è il progetto conosciuto anche come Tre Torri, in virtù dei grattacieli che sorgono sull'omonima piazza, realizzati rispettivamente dai tre architetti che, in base alla forma, li hanno così denominati: Lo Storto (177 m), Il Dritto (209 m), il Curvo (175 m). In questo post vedremo quali sono le peculiarità costruttive delle Residenze Libeskind, quali comfort assicurano e quali attenzioni sono state destinate all'ambiente, sia nella scelta dei materiali da costruzione, sia per le fonti rinnovabili utilizzate. Il tutto corredato da una vasta scelta di immagini per apprezzare un nuovo concetto dell'abitare.

 

Le Residenze Libeskind sono un complesso di otto edifici a destinazione abitativa, progettato dall'archistar Daniel Libeskind per il quartiere City Life a Milano.

L'area,Superficie limitata di terreno o di spazio. in precedenza destinata alla Fiera di Milano, è in corso di trasformazione grazie ai progetti non solo dello studio Libeskind ma anche, tra gli altri, della scomparsa architetta Zaha Hadid.

L'intero complesso occupa circa 150.000 mq di superficie, di cui 38.000 abitabili. I vari edifici presentano dai 5 ai 13 piani per un numero complessivo di 380 alloggi

Coniugare lusso e attenzione all'ambiente: è questo l'imperativo dell'intero progetto City Life. Tutte le unità abitative sono caratterizzate da finiture di alto livello e sono progettate secondo i più elevati standard di sostenibilità. Inoltre, il quartiere City Life è stato concepito sin dall'inizio come car free, quindi il più pedonale possibile con ampie zone destinate a verde.

 

About Daniel Libeskind 




Photo Credits: FRAME

 

<< So che qualcosa deve essere costruito in qualche materiale. Userò cemento armato e ho tutti i miei tavoli da disegno,Il bassorilievo è un tipo di scultura in cui le figure sono rappresentate su un piano di fondo con tutti i tipi di campioni di materiale che posso usare. Ma penso che non sia la sostanza dell'architettura.Arte del progettare e del costruire. L'architetturaArte del progettare e del costruire. è fatta di qualcos'altro. La sua sostanza è misteriosa [?]. È vero, misteriosa. Quando veramente ci sei dentro e provi a farla, a pensare che cosa puoi costruirci con lei, come la farai, che cosa ci andrà dentro. E allora penso a come riconciliare la strumentalità tecnologica con un desiderio non ragionevole. Questo è l'esito che deve confrontare il fare architetturaArte del progettare e del costruire. >>.

(Daniel Libeskind, 1983)


Daniel Libeskind nasce a Lodz, in Polonia, nel 1943. Si trasferisce poi in Israele, dove si dedica allo studio del violino. In seguito, si sposta prima negli Stati Uniti, dove consegue la laurea in architetturaArte del progettare e del costruire. presso la Cooper Union nel 1970, dopo aver frequentato corsi tenuti da John Hejduk e Peter Eisenman, e in seguito in Inghilterra, dove ottiene una specializzazione in storia e filosofia presso la Essex University.

È considerato uno dei più importanti esponenti contemporanei dell'architettura decostruttivista, ruolo che gli è stato riconosciuto da Philip Johnson in occasione della mostra "Deconstructivist architecture", svoltasi al MoMa di New York.




Photo Credits: @christianperner - edificioCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. decostruttivista | Il decostruttivismo nell'architetturaArte del progettare e del costruire. viene definito come una "non architetturaArte del progettare e del costruire." caratterizzata da un'estetica anticonvenzionale che abbraccia forme plastichefluide capaci di creare paesaggi fluttuanti.

I lavori più recenti


Tra le opere più recenti di Libeskind, si annoverano l'ampliamento dell'Art Museum di Denver (2006), del Royal Ontario Museum a Toronto; il Gran Canal Theatre di Dublino (2010) e il Wheel of Conscience Monument di Halifax, in Canada (2011), scultura dedicata al ricordo della responsabilità del Paese durante la Shoah. Si è anche aggiudicato il progetto di ricostruzione dell'areaSuperficie limitata di terreno o di spazio. in cui sorgevano le Torri Gemelle a New York, e in Italia ha vinto il concorso per la riqualificazione dell'areaSuperficie limitata di terreno o di spazio. della Fiera di Milano con il progetto "Residenze Libeskind". Vediamolo nel dettaglio nei paragrafi successivi.


 

Il progetto Libeskind


L'ispirazione progettuale è un omaggio alla tradizionale architetturaArte del progettare e del costruire. a corte delle case di ringhieraParapetto leggero, di metallo, di legno, ecc. che ripara un balcone, una terrazza, una scala, un ballatoio. milanesi. La corte però viene qui segmentata e ricomposta generando edifici a schema aperto in relazione tra di loro e con il contesto che li circonda. I 5 blocchi, seguendo un andamento curvilineo, si racchiudono intorno a uno spazio verde.

Le forme sono quelle tipiche del "decostruttivismo espressivo" di Libeskind, ma l'architetto americano qui ha voluto utilizzarle richiamando la tradizione locale. Un richiamo che può risultare forzato perché le antiche corti erano tipiche di una edilizia popolare mentre qui lo spazio racchiuso dagli edifici e le residenze stesse sono destinati a una clientela facoltosa.



I dettagli costruttivi e le prestazioni delle Residenze Libeskind


I palazzi progettati da Libeskind sono asimmetrici, presentano linee sinuose che si rincorrono con prospettive inaspettate. Gli stessi balconi si alternano in una sequenza disallineata che genera spazi di differente profondità.

Le porte finestre di accesso ai balconi sono a tutta altezza: quelle della zona giorno hanno aperture scorrevoli, mentre quelle di camere e bagni sono a battente. Le finestre sono invece a una o a due ante con un sottoluce in vetro fisso.

Le facciate presentano un'alternanza nell'uso di materiali diversi (in primis piastrelle in gres porcellanato  contrapposte a fasce frangisole in legno) che conferiscono un aspetto scultoreo.

Lo studio progettuale ha curato con attenzione anche la distribuzione e configurazione degli spazi comuni e delle aree verdi circostanti.

Secondo l'attenzione per l'ambiente del quartiere City Life, è stato studiato l'allontanamento delle auto dalla zona abitativa. Infatti, gli autoveicoli possono circolare soltanto nell'anello che circonda il perimetro residenziale e da qui transitare nei boxAutorimessa di dimensione limitata per uso privato. sotterranei posti direttamente sotto le abitazioni e dotati, tra l'altro, di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

La stessa attenzione è rivolta anche agli impianti delle abitazioni, alimentati da fonti rinnovabili come il fotovoltaico e l'energia geotermica. Il sistema di climatizzazione invernale ed estivo si può controllare e gestire da remoto.

Le unità immobiliari sono disponibili in vari tagli, che possono andare dai piccoli bilocali agli attici distribuiti su due piani che si sviluppano per oltre 300 mq.

Questi attici a doppia altezza sono stati denominati "sky villas" e sono dotati di generose terrazze panoramiche. I costi sono ovviamente commisurati all'alto livello delle residenze e si aggirano intorno ai 10mila euro al mq.

 

Gli appartamenti delle Residenze Libeskind in affitto su HomepalHomepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare, a costi contenuti.


Se sei alla ricerca di una soluzione abitativa di ampio respiro ed estremo comfort in una delle zone più esclusive della città, devi sapere che sul sito di HomepalHomepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare, a costi contenuti. abbiamo a disposizioneL'insieme di mobili e attrezzature con cui si sistema per l'uso un'abitazione o un locale pubblico. un bilocaleAppartamento di due vani. da affittare proprio all'interno delle residenze progettate da Libeskind.

 

BILOCALE CON TERRAZZO E VISTA UNICA SUL VERDE


La Scelta di Homepal: nel quartiere CityLife, all'interno delle residenze Libeskind, Generali Real Estate propone in affitto bilocale situato al secondo piano di un edificioCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. di 10, servito da doppio ascensore.

L'appartamento è compostoInsieme di composti appartenenti a differenti famiglie chimiche. da ingresso con disimpegno,Locale di transito da cui si accede ad altri locali o che serve da ripostiglio. ampio soggiorno, cucina semi abitabile, camera da letto,Drappo sostenuto da un telaio che, ai lati, ricade con frange o tendaggi. bagno, lavanderia e un magnifico terrazzo che gira tutto intorno alla casa con vista sul verde del curatissimo giardino condominiale.


Gli infissiOpera di finitura di un edificio destinata alla chiusura di vani. sono nuovi ed estremamente isolanti, in doppio vetro e alluminio.

L'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. si presenta parzialmente arredato: la cucina è completa di elettrodomestici e piano a induzione, nelle camere e nel disimpegnoLocale di transito da cui si accede ad altri locali o che serve da ripostiglio. all'ingresso troviamo degli armadi a muroMateriale costituito da uno strato di gesso di cava racchiuso fra due fogli di cartone speciale resistente. molto ben organizzati, il soggiorno dispone di sofà, tavolo da pranzo e console.

L'impianto di riscaldamento e raffrescamento, centralizzato a gestione autonoma, è costituito da pannelli radianti a soffitto con termostato in ogni ambiente, integrato con un impianto di aria primaria centralizzato e un'unità di deumidificazione.

Inoltre, l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. è dotato di porta blindata, allarme antintrusione di tipo perimetrale, controllo locale e centralizzato delle tapparelle e dell'illuminazione.

Le spese condominiali mensili, comprensive di spese di riscaldamento/raffrescamento, sono pari a 340 euro, salvo conguaglio, e permettono di godere dei seguenti servizi comuni:

 

  • portineria;
  • vigilanza e Control room h24;
  • un magnifico giardino;
  • palestra;
  • area giochi per bambini;
  • montacarichi;
  • locale bici.

Se l'affittuario ha la necessità di disporre di una cantinaLo scantinato è il piano più basso di un edificio. o di un garageLocale (autorimessa o box) dove si custodiscono gli autoveicoli. ad uso esclusivo, è possibile richiederlo a parte: per il garage,Locale (autorimessa o box) dove si custodiscono gli autoveicoli. a seconda delle dimensioni, il canone annuale va dai 3.000 euro ai 5.000; per le cantine dai 1.000 ai 1.500.

No Barriere Architettoniche. Classe Energetica dell'edificio:Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. A.

Contratto 4+4 con 3 mensilità anticipate.

Una soluzione abitativa di ampio respiro ed estremo comfort in una delle zone più esclusive della città. Da vedere!

 

Che aspetti? Sfoglia la gallery, clicca sul link qui sopra e prenota la tua visita! 




Link per approfondire:

Giuseppe Strappa | La casa a corte

Corriere della Sera | Reportage. Le opere dell'archistar Zaha Hadid nel mondo

Lonely Planet Italia | Zaha Hadid, cinque opere

Domus | Arata Isozaki

The Pritzker Architecture Prize | Arata Isozaki

Inexhibit | Daniel Libeskind, progetti di architettura e design

Total Design | Daniel Libeskind

Alessandra Costa

Costantemente alla ricerca di bellezza imperfetta, soprattutto quando si tratta di insegne a led di negozi di quartiere. Riempio il mio tempo libero con tanta musica, film/serie tv, riviste di moda e mostre d'arte contemporanea. Mi diverto a fingermi pittrice occasionale di cartoline, scrittrice romantica di epoche lontane e critica gastronomica di cibo orientale. 

Linkedin | Instagram | Facebook | Twitter
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait