Imposte comunali sulla casa: nuova IMU 2020 e TARI

11-02-2020

In questo articolo analizzeremo le nuove disposizioni per le imposte comunali sulla casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani., introdotte dalla Legge di Bilancio 2020. Rimangono IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile., che diventa la nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020, e TARIImposta municipale sui rifiuti che deve pagare l'utilizzatore dell'abitazione. (imposta sui rifiuti). La TASIImposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici..., tassa municipale sui servizi indivisibili forniti dai comuni, viene abrogata e inglobata nell'IMU.Imposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 

Esamineremo, quindi:
- cosa comprende la nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020
- l'esenzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. per abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale
- l'annullamento dell'esenzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. per iscritti AIRE residenti all'estero
- chi paga IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. nel caso di usufrutto
- come si calcola la nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020
- quali sono le aliquote da applicare
- le riduzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 50% e 25%: chi ne ha diritto
- le scadenze di pagamento



La Legge di Bilancio 2020
, approvata il 27 dicembre 2019 ed entrata in vigore il primo gennaio di quest'anno, ha introdotto una modifica e ridotto a due le imposte comunali sulla casa,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. che pertanto sono IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile., chiamata "nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020" e TARIImposta municipale sui rifiuti che deve pagare l'utilizzatore dell'abitazione.

È stata invece abrogata la TASI,Imposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici... come indica l'articolo 95 della suddetta Legge di Bilancio, poiché l'imposta è stata considerata come una "duplicazione dell'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. non più sorretta da valida giustificazione"
La TASI,Imposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici... lo ricordiamo, era l'imposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici, ecc. 

In questa guida vogliamo dare in dettaglio tutte le informazioni, esenzione compresa, sulle due imposte previste dai comuni:

IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. - l'imposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.
TARIImposta municipale sui rifiuti che deve pagare l'utilizzatore dell'abitazione. - l'imposta municipale sui rifiuti che deve pagare l'utilizzatore dell'abitazione.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020, chi paga e chi no? Tutte le esenzioni


Esenzione prima casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. (abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale)


Come già previsto dalla Legge Stabilità 2016 - art. 14 lettera a) dal pagamento dell'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. "... sono escluse le unità immobiliari destinate ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale dal possessore nonché dall'utilizzatore e dal suo nucleo familiare, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9"
Ovvero non devono pagare l'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. le abitazioni principali e loro pertinenze

Mentre l'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. invece è dovuta per le abitazioni di lusso, censite in catasto come A/1 -  A/8 - A/9.

Definizioni tratte dal sito Amministrazioni Comunali:

"Per abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale si intende l'immobile,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. 
Per pertinenze dell'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo."

Si considera abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale anche la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. assegnata al coniuge in caso di:
- separazione legale 

- annullamento
- scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio

Inoltre, usufruiscono dell'esenzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. gli immobili assimilabili all'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale, che sono:


1- unità immobiliari di cooperative a proprietà indivisa adibite ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale dei soci assegnatari;
2- unità immobiliari di cooperative a proprietà indivisa destinate a studenti universitari assegnatari, anche in assenza della residenza anagrafica;
3- abitazioni destinati ad alloggi sociali;
4- un edificioCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. non dato in locazione, ma il cui proprietario sia appartenente alle Forze armate, Polizia, Vigili del fuoco, o svolga carriera prefettizia.

Usufrutto e IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile.

In caso di abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. concessa in usufrutto:
- l'usufruttuario, ovvero l'utilizzatore, deve pagare l'imposta
- il nudo proprietario, al contrario, non la deve pagare 

Abolita l'esenzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. per i pensionati residenti all'estero

Nelle annualità comprese tra il 2014 e il 2019, era prevista l'esenzione totale sulla prima casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. per i pensionati italiani residenti all'estero e iscritti all'AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero). Inoltre, dette persone pagavano sull'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. imposte TARIImposta municipale sui rifiuti che deve pagare l'utilizzatore dell'abitazione. e TASIImposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici... con riduzione pari a due terzi rispetto alla tariffa piena.

I requisiti richiesti per il beneficio dell'esenzione e delle riduzioni erano: essere possessori a titolo di proprietà o di usufrutto di una unità immobiliare, situata in Italia,  non concessa in affitto e in comodato d'uso, essere iscritti all'AIRE.
Con la nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020 l'esenzione e le riduzioni vengono annullate e pertanto i pensionati residenti all'estero e possessori di un'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. in territorio italiano, che sia data in locazione oppure no, devono pagare le imposte piene.

Come si calcola la nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020, quale aliquota applicare?

Per calcolare l'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. occorre moltiplicare la base imponibile per l'aliquota base, pari allo 0,86%

In particolare: la base imponibile si ottiene dalla rendita catastale, rivalutata e moltiplicata per coefficienti specifici. L'aliquota base è determinata per legge. I singoli comuni hanno la facoltà di applicare a loro volta un'ulteriore aliquota fino ad un tetto massimo, che è stabilito per legge, oppure possono annullarla.

Riduzione 50% della base imponibile: su quali immobili?

Si dimezza la base imponibile per il calcolo dell'IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. sugli immobili seguenti:

a) immobili di interesse storico o artistico di cui all'articolo 10 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42

b) immobili dichiarati inagibili o inabitabili e quindi non utilizzati, limitatamente al periodo dell'anno durante il quale sussistono tali condizioni. L'inagibilità o inabitabilità è accertata dall'ufficio tecnico comunale con perizia a carico del proprietario

c) abitazioni principali (fanno eccezione quelle di lusso, classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9) concesse in comodato d'uso dal proprietario ai parenti in linea retta di primo grado (genitori - figli), a condizione che:


- i parenti utilizzino la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. come abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale
il contratto sia regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate

La stessa riduzione del 50% sulla base imponibile si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. concesso in comodato, possieda nello stesso comune un altro immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. che sia la propria abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. 

Il beneficio, in caso di morte del comodatario, si estende al coniuge di quest'ultimo in presenza di figli minori.

Riduzione IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 25% per le abitazioni a canone concordato

Il proprietario che dà in affitto un immobile a canone concordato paga un'imposta ridotta. Infatti deve applicare una riduzione del 25% sulla base imponibile determinata dalla rendita catastale aggiornata.

Aliquote di base per il calcolo della nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020

Aliquota per abitazioni principali di lusso

Se l'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale è un'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. di lusso - classificata in catasto nelle categorie A/1, A/8 e A/9 - si applica un'aliquota di base pari allo 0,5%, valevole anche per le pertinenze associate.
Anche in questo caso il municipio, con deliberazione del consiglio comunale, ha la facoltà di aumentarla dello 0,1% o diminuirla fino all'azzeramento, con detrazione fino a concorrenza del suo ammontare, di 200,00 euro rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione.


Aliquota base per immobili diversi dall'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale

L'aliquota base prevista per legge è pari allo 0,86%.
Ma ogni municipio, anche in questo caso, con delibera del consiglio comunale, ha la facoltà di applicare un'aliquota aggiuntiva, che va dall'1,06% fino a un massimo dell'1,14 %, stabilito per legge. Oppure il comune può diminuirla, fino ad arrivare all'azzeramento totale.

Altre aliquote

Altre aliquote, diverse dalle precedenti, sono previste per:

- immobili costruiti, posti in vendita e non locati
- immobili ad uso produttivo accatastati in categoria D (fabbriche, magazzini, laboratori, ecc.)
- terreni agricoli
- fabbricati rurali ad uso produttivo

Pagamento nuova IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. 2020 - Le scadenze


Confermate le due abituali scadenze annuali del 16 giugno e 16 dicembre:16 giugno -  si versa la prima rata di acconto 2020 che viene calcolata sulla metà di quanto versato a titolo di IMUImposta municipale patrimoniale a carico del proprietario dell'immobile. e TaSiImposta sui servizi indivisibili erogati dai comuni e rivolti indistintamente a tutti i cittadini, come l'illuminazione pubblica, la pulizia delle strade, la manutenzione stradale e del verde pubblico, la vigilanza urbana, gli uffici anagrafici... per l'anno 2019.
16 dicembre - si versa il saldo 2020. Il versamento della rata a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno 2020 deve essere conteggiato sulla base delle aliquote definitive applicate dai comuni.



Sei alla ricerca di una nuova casa?

Cercala su Homepal.it tra oltre 150.000 annunci!




Per maggiori informazioni:
Nuova IMU nel 2020 - AltroComsumo.it
Imposta Municipale Propria - Wikipedia

Tari: tassa sui rifiuti - Finanze.it
Tassa sui rifiuti - Wikipedia
TARI - Pmi.it

Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait