Mutuo casa: detrazioni fiscali degli interessi passivi

26-01-2021

Quali sono i mutui casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. che consentono le detrazioni fiscali degli interessi passivi e quali no. La richiesta di detrazione nella dichiarazione dei redditi. Vediamo le differenze tra mutuo acquisto, mutuo costruzione, mutuo ristrutturazione.Complesso delle operazioni necessarie alla trasformazione, parziale o totale, di un organismo edilizio. L'importanza dell'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale: cosa si intende e quali sono i termini di legge da rispettare. Spese detraibili e quotaMisura reale dell'oggetto edilizio rappresentato nel disegno, sia esso rappresentato in pianta, sia in sezione, sia in prospetto massima da portare in detrazione. In caso di surroga e rinegoziazione di mutuo, come si calcolano le detrazioni fiscali.

 

Quando si stipula un mutuo casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. si ha il vantaggio di poter detrarre gli interessi passivi.

Non tutti i mutui però permettono la detrazione, come vedremo in dettaglio tra poco. 

Sono invece sempre esclusi i mutui ipotecari con finalità di liquidità e per le residenze secondarie.

La detrazione è un'agevolazione fiscale che si richiede quando si presenta la  dichiarazione dei redditi (modello 730 o Unico), compilando il quadroInquadratura in legno o metallo posta intorno a dipinti, specchi e simili a scopo decorativo. "Oneri e spese".

Il vantaggio fiscale è una minore imposta sui redditi da pagare nel limite dell'imposta dovuta al Fisco. In caso non ci siano tasse da pagare (incapienza), la deduzione si perde. 

 


L'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale


Nel linguaggio comune, chi acquista un'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. con le agevolazioni fiscali "prima casa" crede di avere automaticamente il diritto alla detrazione degli interessi del mutuo stipulato per l'acquisto.

La normativa sulla detrazione degli interessi pone invece l'attenzione sull'utilizzo della casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.

La detraibilità infatti è consentita solo per la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. adibita ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale entro un determinato "termine temporale", anche se acquistata senza i benefici prima casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. e solo per mutui ipotecari concessi per:


La detrazione non si può richiedere se il mutuo è stato stipulato autonomamente per acquistare una pertinenza (boxAutorimessa di dimensione limitata per uso privato. auto, cantina,Lo scantinato è il piano più basso di un edificio. solaio,Struttura di tipo leggero, appesa all'intradosso del solaio (soffitto) mediante sospensioni pendini capanno attrezzi, ecc.) dell'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale.

Per abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale si intende la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. nella quale il contribuente o i suoi familiari dimorano abitualmente, comprovato da:

  • le risultanze dei registri anagrafici;

  • l'autocertificazione del contribuente che attesti che dimora abitualmente in luogo diverso da quello indicato nei registri anagrafici.

Non si tiene conto delle variazioni di residenza dei dipendenti trasferiti per motivi di lavoro.

Una deroga alla dimora abituale viene applicata per il personale in servizio permanente delle Forze armate e Forze di polizia ad ordinamento militare, nonché a quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, in riferimento ai mutui ipotecari per la costruzione di un immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. costituente unica abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. di proprietà.

La casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. deve essere adibita ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale entro un determinato periodo, che vedremo a breve. Se non si rispetta il termine si perde in via definitiva il diritto alla detrazione.

Bisogna aggiungere che la detrazione spetta dalla data in cui l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. viene adibito ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale. Nel corso del mutuo il mutuatario potrebbe trasferire la residenza altrove, ovvero ristabilirla in un successivo momento.

Ai fini del Fisco, la detrazione si "perde" a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in cui l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. non è più utilizzato come abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale.

Se il contribuente in un  momento seguente torna ad adibire l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale, può fruire di nuovo della detrazione a decorrere da quel momento.

Vediamo in dettaglio i diversi casi che si possono presentare.


AbitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale: il termine per il mutuo acquisto


AbitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale: il termine per il mutuo  costruzione / mutuo  ristrutturazioneComplesso delle operazioni necessarie alla trasformazione, parziale o totale, di un organismo edilizio.


Spese detraibili e quotaMisura reale dell'oggetto edilizio rappresentato nel disegno, sia esso rappresentato in pianta, sia in sezione, sia in prospetto massima di detrazione


Le spese detraibili sono:

  • interessi passivi pagati e di competenza nell'anno fiscale

  • imposta sostitutiva trattenuta dall'importo del mutuo

  • spese di istruttoria bancaria

  • spese per la perizia bancaria

  • onorario notarile del solo contratto di mutuo

  • spese di registrazione e iscrizione / cancellazione ipotecaria

L'importo massimo detraibile è stabilito in:


A chi spetta la detrazione?


Mutuo acquisto

La detrazione spetta al contribuente acquirente e intestatario del contratto di mutuo, anche se l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. è adibito ad abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. principale di un suo familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado).

Anche il coniuge separato legalmente rientra tra i familiari.

In caso di divorzio, la detrazione è consentita al coniuge che ha la propria dimora abituale; all'altro coniuge spetta solo nel caso in cui nella casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. vi dimorino familiari (figli).

Nel caso di due o più mutuatari e cointestatari dell'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani., la detrazione va ripartita tra tutti i mutuatari in parti uguali; se il mutuo è cointestato con il coniuge fiscalmente a carico, il coniuge che sostiene interamente la spesa può fruire della detrazione per entrambe le quote di interessi passivi.


Mutui costruzione e ristrutturazioneComplesso delle operazioni necessarie alla trasformazione, parziale o totale, di un organismo edilizio.


Per avere diritto alla detrazione, il contribuente deve essere sia intestatario del contratto di mutuo che proprietario della casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. da costruire/ristrutturare o titolare di altro diritto reale, quali l'usufruttoIl diritto di usufrutto dà al titolare il diritto di godere della cosa, nel rispetto della destinazione economica. o la nuda proprietà.La nuda proprietà è un caso di proprietà privata alla quale non si accompagna un diritto reale di godimento del bene cui è relativa.


Un caso particolare: mutuo superiore al costo d'acquisto dell'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Possono essere portati in detrazione gli interessi relativi alla parte del mutuo che copre fino al costo di acquisto, oltre alle spese notarili e gli altri oneri accessori relativi all'acquisto. L'agenzia delle Entrate fornisce questa formula per determinare la parte di interessi da detrarre:

costo di acquisizione dell'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. x interessi pagati / capitale dato in mutuo.


Surroga e rinegoziazione del mutuo casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Rivedere un mutuo con questi due strumenti è sempre più diffuso. La normativa consente la detrazione per intero nel caso della surroga e di rinegoziazione con un importo di mutuo pari al debito residuo.

Nel caso di rinegoziazione + rifinanziamento con aumento dell'importo del mutuo, la detrazione va calcolata per una quotaMisura reale dell'oggetto edilizio rappresentato nel disegno, sia esso rappresentato in pianta, sia in sezione, sia in prospetto di mutuo pari al  capitale residuo del vecchio mutuo, oltre alle spese e agli oneri accessori correlati con l'estinzione del vecchio mutuo e l'accensione del nuovo.


Link per approfondire

Guida Agenzia delle Entrate - Compilazione modello 730/2020 

Guida Agenzia Entrate - Ristrutturazioni edilizie e agevolazioni fiscali

Imposta sostitutiva del mutuo casa 

Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube | Telegram
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait