Comodato d'uso di bene immobile

14-07-2021

Abbiamo visto in un post precedente cosa si intende, in linea generale, per comodato d'uso di bene mobile o immobile.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. Oggi vogliamo approfondire proprio il caso del contratto di bene immobile,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. quello che riguarda la casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. Differenza tra comodato e locazione. Quali sono gli obblighi del comodatario (colui che riceve la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. in comodato). Perché è consigliabile scrivere e registrare il contratto di comodato di bene immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. e come si fa. Come si ripartiscono le spese tra proprietario e comodatario.


Il comodato d'uso di un immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Accade frequentemente che il proprietario di una abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. la conceda gratuitamente a un figlio, a un parente prossimo, a un amico/conoscente. In questi casi parliamo di comodato, una sorta di "prestito gratuito"

Se invece il proprietario chiede del denaro, parliamo di locazione.

Mentre la locazione ha una normativa specifica, per il comodato si fa riferimento al Codice Civile, Art.1803-1812. Trovi gli articoli del C.C. nel nostro post "Comodato d'uso di bene mobile o immobile".

Definizione di comodato


Il comodato è un contratto reale in cui una parte (detta comodante) consegna all'altra (comodatario) un bene mobile o immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. per un determinato periodo di tempo e per un uso determinato, gratuitamente. Il comodatario ha l'obbligo di riconsegnare il bene al proprietario (comodante) alla scadenza. 

Proprio perché è a titolo gratuito, colui che riceve la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. (comodatario) non può farne quello che vuole e ha precisi obblighi:


Contratto di comodato di bene immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. scritto e registrato


Il comodato è quindi un contratto e come tale può avere la forma verbale o scritta. Poiché riguarda la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. e possono accadere tanti eventi di natura economica e patrimoniale o comunque di responsabilità civile e penale, è assolutamente consigliata la forma scritta e la registrazione del contratto. In questo modo è possibile:

Come si registra il contratto di comodato

Il contratto di comodato può essere registrato in forma scritta presso qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate entro 20 giorni dalla data in cui è stato sottoscritto, come indicato nel D.P.R. 131/86, art. 5, del T.U.I.R. - Testo Unico Imposte di Registro. Non è necessario che nel contratto il comodatario dichiari di aver preso visione dell'APE - attestato di prestazione energetica.Quantità di energia annua necessaria all'edificio per climatizzazione, acqua calda, ventilazione e illuminazione.

Istruzioni e costi per la registrazione 

Occorre consegnare allo sportello dell'Agenzia delle Entrate (non è prevista la registrazione online):

  1. 2 copie con firma in originale del contratto (una per l'Ufficio Registro, l'altra per il proprietario. Al comodatario va una semplice copia senza bolli).

  2. Modello 69 per la registrazione compilato. E' disponibile presso qualsiasi Agenzia delle Entrate.

  3. Una o più marche da bollo, da 16,00 euro, da applicare ogni 100 righe (4 facciate) su ogni copia degli atti da registrare. Le marche da bollo non devono portare una data successiva alla data della stipula del contratto di comodato.

  4. Versamento, tramite modello F24 (codice tributo 1550) pari ad ? 200,00.

La ripartizione delle spese nel contratto di comodato di un immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Vediamo, ora, come si ripartiscono le spese.

Spese a carico del comodatario (colui che utilizza la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.):

Spese a carico del comodante (proprietario):

Link di approfondimento

Testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro

Cosa è necessario per la registrazione all'Agenzia delle Entrate

Scheda Agenzia Entrate - Registrazione del contratto di bene immobile o mobile 

Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube | Telegram
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait