Sopralluogo della casa da affittare: a cosa prestare attenzione?

07-10-2019

Come visitare un appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. da prendere in affitto


Quando si va a visitare una casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. che vorremmo affittare, non sempre si presta la stessa attenzione ai dettagli su cui ci soffermeremmo se la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. fosse destinata all'acquisto.


Anche in caso di affitto, invece, è opportuno valutare bene le condizioni dell'immobile,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. programmando più di una visita e magari facendosi accompagnare da un tecnico.

Solo in questo modo riusciremo ad esaminare tanti piccoli particolari che, se trascurati, potrebbero in futuro rivelare cattive sorprese.


Vediamo allora quali sono gli elementi più importanti da controllare quando si è in cerca di una casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. da affittare.


- Controlliamo le caratteristiche dell'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


#1 Rumori e odori


Una buona parte del comfort abitativo di un alloggio deriva dall'assenza di rumori molesti
Anche se l'appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. che abbiamo scelto si trova in una zona poco trafficata, potremmo avere la spiacevole sorpresa di vicini rumorosi o di negozi e locali sottostanti aperti fino a tardi. 


In presenza di ristoranti, rosticcerie, panetterie e simili, è bene controllare anche che la fuoriuscita e lo smaltimento di fumi e odori avvenga in maniera corretta, senza "appestare" la casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Tornando ai rumori, è consigliabile verificare per prima cosa che l'immobileCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. non abbia pareti e solai troppo sottili o che siano adeguatamente isolati.


In un condominio può capitare infatti di trovare divisori di "carta velina" e sentire distintamente ogni rumore proveniente dall'appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. attiguo o sovrastante. Non esitiamo allora a chiedere informazioni sui vicini, domandando ad esempio se possiedono un cane che abbaia sempre, se amano ascoltare musica ad alto volume e così via.


#2 Impianto idrico, elettrodomestici, wifi


Dedichiamo qualche minuto al controllo degli impianti idrici, aprendo tutti i rubinetti in bagnoServizi igienici. e in cucina, e della caldaia, verificando la presenza di acqua calda e il funzionamento dei radiatori.


Se l'appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. è arredato, dobbiamo appurare che tutti gli elettrodomestici funzionino perfettamente: lavatrice, frigorifero, forno, lavastoviglie, eventuali climatizzatori.

Oggi, la connessione alla rete di telefonia mobile è diventata di fondamentale importanza. Non tutti gli operatori e gestori hanno la stessa copertura in ogni zona della città, quindi dobbiamo verificare che ci sia la connessione wifi per il cellulare e il computer in tutte le stanze.



- Controlliamo i documenti della casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


Prima di firmare il contratto d'affitto o anche qualunque altro tipo di impegno preliminare, si devono controllare i documenti dell'immobile.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.

#3 Il condominio


Se l'appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. si trova in condominio, dobbiamo chiedere per prima cosa di dare un'occhiata al regolamento condominiale. Questo potrebbe infatti contenere divieti taciuti dal proprietario.


É importante anche richiedere con chiarezza al locatore l'importo degli oneri condominiali a nostro carico, per avere un'idea precisa della spesa complessiva da sostenere ogni mese per l'affitto.


Non dobbiamo invece preoccuparci di eventuali debiti del precedente inquilino, perché non siamo tenuti a risponderne.


#4 Sicurezza degli impianti di luce e gasFamiglia di gas derivati dal metano e dall'etano per sostituzione degli atomi di idrogeno con atomi di alogeni


É importante visionare i certificati di conformità degli impianti (in particolare luce e gasFamiglia di gas derivati dal metano e dall'etano per sostituzione degli atomi di idrogeno con atomi di alogeni ). Dobbiamo infatti avere la possibilità di constatare che la loro installazione sia avvenuta in maniera rispondente alle norme. 

Questo per garantirci la sicurezza che, con impianti obsoleti, non potremmo avere.

#5 APE e libretto della caldaia


Un altro documento determinante è l'APE, ovvero l'Attestato di Prestazione Energetica, dove sono riportati i consumi energetici di un immobile nonché la sua classe energetica

Sebbene la sua allegazione al contratto di affitto sia obbligatoria, può essere utile prenderne visione anche prima della stipula, per avere un'idea dei consumi e quindi del potenziale importo delle bollette per riscaldamentoImpianto per riscaldare un ambiente. ed eventuale raffrescamento.


Ovviamente un appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. in classe A o vicina a tale valore sarà garanzia di spese ridotte per la climatizzazione.


Infine, dobbiamo controllare anche il libretto della caldaia: dalla sua compilazione possiamo sapere se il generatore di calore è stato oggetto delle manutenzioni periodiche previste, è funzionante e a norma.

E se la casa non l'hai ancora trovata?


Vai su Homepal.it e cercala tra oltre 150.000 annunci
. Oppure sui più classici portali immobiliari (Immobiliare.itSubito.itIdealista.it). Ricorda, però, che con noi pagherai 390 euro per l'affitto a trattativa conclusa. Nessuna percentuale!


 
Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait