Consigli su come pulire e igienizzare la propria casa

15-05-2020

Igienizzare e pulire in maniera adeguata la propria abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. riduce la proliferazione di batteri, muffe e virus, predisponendo così un ambiente sano per tutti (in particolar modo per anziani, malati e immunodepressi).

Se siete alla ricerca di indicazioni dettagliate su come sanificare il vostro appartamento,Aggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. vi trovate nel posto giusto.
Abbiamo predisposto una miniguida per aiutarvi a combattere germi, batteri e Covid-19 a casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.

Prima di entrare nel vivo, una raccomandazione: non esagerate! È inutile, anzi può risultare nocivo, ricorrere ad una quantità eccessiva di prodotti disinfettanti che diffondono nell'ambiente sostanze volatili e generano inquinamento indoor.

Iniziamo. 


Scarpe e giacche



È consigliabile lasciare le scarpe all'esterno dell'abitazioneCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. o a ridosso dell'ingresso,Accesso a un appartamento. in modo da ridurre il contatto con il pavimento; inoltre, può essere d'aiuto spostare sul balconeSpazio calpestabile sporgente, a sbalzo dalla facciata di un edificio.  eventuali giacche per evitare di far entrare in casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. smog, microrganismi e virus.

Maniglie e interruttori esterni



Pulsanti, tasti, telecomandi e maniglie sono il maggior ricettacolo domestico di germi e batteri, di rapida trasmissione alle mani, al viso e al corpo.
Evitate di toccare interruttori o maniglie esterne (anche la porta esterna) senza guanti o senza aver prima disinfettato queste superfici con alcool o candeggina.

Aerazione degli ambienti



La ventilazione delle stanze è essenziale. Per accelerare il ricambio d'aria, aprite tutte le finestre in modo da creare corrente.

Aprirle spesso non è necessario (ad eccezione del bagnoServizi igienici.); se abitate in città o in una zona inquinata (anche se sappiamo che in questo periodo lo smog è nettamente diminuito), fareste meglio ad aprirle nelle ore in cui c'è meno traffico, di sera o al mattino molto presto.

Attenzione: se la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. è piccola, ha molti inquilini ed è situata in un'areaSuperficie limitata di terreno o di spazio. poco salubre, è preferibile utilizzare un apparecchio ad alta capacità di filtrazione dell'aria.

Climatizzatori di ultima generazione



Con l'arrivo della primavera, fanno capolino le allergie respiratorie. Chi ne soffre deve cercare di evitare il contatto con l'aria esterna - carica di polline e allergeni - che potrebbe scatenare attacchi molto pesanti (anche asmatici).

I medici consigliano, oltre all'impiego di farmaci specifici, di installare un climatizzatore di ultima generazione con speciali sistemi professionali di filtraggio, che dovranno essere periodicamente lavati o sostituiti. Gli ultimi modelli presentano addirittura una funzione speciale: completa autopulizia tramite disinfettanti.

Lavatrice e lavastoviglie



Sia per la lavastoviglie che per la lavabiancheria la temperatura deve essere elevata, laddove possibile sopra i 60 gradi per la lavatrice e intorno ai 70 per le stoviglie. I programmi a bassa temperatura non hanno l'efficacia igienizzante dell'alto calore e non risultano indicati contro i microrganismi patogeni. 

Per quanto riguarda le nuove lavatrici, ricorrere al vapore può essere d'aiuto, ma il vapore andrebbe impiegato per un tempo prolungato. Sono, inoltre, presenti sul mercato diversi modelli dotati di speciali programmi di igienizzazione e trattamenti antibatterici, che evitano l'insorgere di muffe e germi all'interno della macchina, particolarmente utili in questo periodo.
Per persone ammalate, immunodepresse o fragili è preferibile effettuare lavaggi separati.

In merito alle stoviglie, vi consigliamo di non lavarle a mano e di utilizzare sempre la lavastoviglie, se potete.

Bucato



Pur non essendoci alcun elettrodomestico in grado di garantire una completa rimozione del virus Covid-19 (non si ha attualmente certezza che temperature e detersivi possano riuscirvi con risultati definitivi), la pulizia resta la nostra migliore alleata.
Dopo un lavaggio ad alta temperatura, vi consigliamo di utilizzare l'asciugatrice per il vostro bucato. Con la sua veloce ventilazione bollente, questo macchinario crea un ambiente sfavorevole per qualsiasi microrganismo pericoloso.

Se non disponete di un'asciugatrice, non preoccupatevi: stendete il bucato per diverse ore al sole (acerrimo nemico del Covid-19).

Utilizzo di sostanze disinfettanti



Per igienizzare la casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. a fondo ed eliminare virus e batteri esistono diversi prodotti professionali che, tuttavia, andrebbero utilizzati esclusivamente da personale specializzato. In casa,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. a parte il sapone che ha un'efficacia eccellente (dimostrata) sul Covid-19, vi consigliamo di impiegare: alcool (denaturato o isopropilico) candeggina appena diluita.

Potrà sembrare eccessivo ma qualsiasi oggetto, contenitore o abito, che provenga dall'esterno - potenziale vettore di batteri e virus - andrebbe riposto sul balconeSpazio calpestabile sporgente, a sbalzo dalla facciata di un edificio. o comunque in una zona dedicata, alla luce del sole, quindi pulito e disinfettato prima di portarlo nuovamente in casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.

Per quanto riguarda i tappeti, invece, il consiglio è quello di utilizzare di frequente un'aspirapolvere potente (almeno 700 Watt con filtro Hepa 14); il modo migliore per garantire un'igiene profonda consiste nell'utilizzare un pulitore a vapore, che produce vapore a pressione, secco e sino a 180 gradi. Andrebbe effettuato un trattamento identico per gli imbottiti.

Se avete tappeti di valore, antichi e delicati, ecco cosa fare: lavateli o comunque puliteli a fondo e poi metteteli via, al riparo dalla polvere. Eliminerete così una fonte di microinquinanti e un nido di potenziali germi.

Pulizia dei bagni



L'umidità è la causa principale di muffe, germi, odori sgradevoli e batteri. L'ambiente più a rischio è il bagnoServizi igienici. e, soprattutto in questo periodo, il consiglio è quello di aprire spesso la finestra.

Candeggina o alcool sono i prodotti più indicati per la pulizia e la sanificazione di questa zona.



Site alla ricerca di una nuova casa?

 Cercatela su Homepal.it tra oltre 150.000 annunci!


Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait