Bollino blu caldaia, la certificazione obbligatoria

04-11-2019

I controlli periodici per il bollino blu caldaia

Con l'arrivo della stagione fredda è il caso di sottoporre l'impianto di riscaldamentoImpianto per riscaldare un ambiente. ad alcuni controlli prima di metterlo in funzione.
Non si tratta di una considerazione dettata solo dall'opportunità, ma anche di un obbligo di legge previsto dal Decreto Legislativo 311/06.
Il decreto stabilisce infatti che ogni impianto termico con generatore a caldaia debba essere sottoposto a controlli periodici certificati, appunto, dal rilascio di un bollino blu.

I controlli sono obbligatori per ogni tipologia di caldaia e servono ad attestare il suo corretto funzionamento in termini di:

- efficienza energetica
- rendimento energetico
- sicurezza
- inquinamento

Chi rilascia la certificazioneDefinisce la struttura organizzativa e le responsabilità necessarie per gestire gli obiettivi ambientali dell'impresa.

Il bollino blu lo rilascia il tecnico incaricato dopo aver sottoposto la caldaia a un'analisi comprendente il controllo dei fumi e la verifica di eventuali emissioni inquinanti, oltre a controlli sulla pressione e sulle condizioni del bruciatore.

Attenzione: questa sorta di check-up obbligatorio (utile sia per la sicurezza di chi usa l'impianto, sia per la tutela dell'ambiente) non va confuso con la manutenzione periodica della caldaia, che serve a prevenire guasti e malfunzionamenti.

Chi deve richiedere il bollino blu

L'obbligo di far svolgere i controlli necessari per ottenere il bollino blu caldaia ricade sul responsabile dell'impianto.
Il responsabile può essere il proprietario dell'unità immobiliare, quando è egli stesso ad abitare l'alloggio, ma può essere anche l'inquilino, nel caso in cui l'alloggio sia in affitto, perché si tratta sostanzialmente del soggetto che usufruisce dell'impianto.
Infine, può essere anche l'amministratore di condominio, in caso di impianto centralizzato condominiale.
Pertanto, se ricadete in una di queste situazioni è opportuno affidarvi a un centro di assistenza qualificata, che vi invierà un tecnico specializzato per effettuare i controlli.

Ogni quanto va effettuato il controllo  

Il bollino blu deve essere rilasciato al momento della prima accensione dell'impianto.
Successivamente i controlli vanno effettuati con una cadenza periodica che varia in base al tipo di caldaiaalla sua potenza nominale e agli anni da cui è installata. In particolare:

a) caldaie esterne o a cameraAmbiente interno di un edificio. stagna, di potenza inferiore a 35 kW e installate da meno di 8 anni: rinnovo bollino blu ogni 4 anni;
b) caldaie installate da più di 8 anni o situate all'interno dell'abitazione:Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. rinnovo ogni 2 anni;
c) impianti centralizzati condominiali, caldaie non alimentate a gas,Famiglia di gas derivati dal metano e dall'etano per sostituzione degli atomi di idrogeno con atomi di alogeni caldaie a combustibile solido o liquido (legna, pellet,Combustibile ricavato dalla segatura essiccata e poi compressa in forma di piccoli cilindri con un diametro di 6-8 millimetri. GPL, gasolio): rinnovo bollino blu ogni anno.

Quanto costa la certificazioneDefinisce la struttura organizzativa e le responsabilità necessarie per gestire gli obiettivi ambientali dell'impresa. obbligatoria del bollino blu caldaia?

Le tariffe variano da regione a regione, anche perché in alcune sono in vigore diversi incentivi o bonus.
Possiamo però dire che mediamente il costo si aggira tra i 120 e i 200 euro, considerando che nell'occasione può essere svolto anche qualche intervento di manutenzione ordinaria.

Il nostro consiglio 

Nonostante la spesa, è bene non contravvenire all'adempimento, perché possono essere comminate sanzioni anche piuttosto salate, il cui importo varia in base al regolamento di ogni regione.

Il Team Homepal

Homepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait