Speciale Architettura: Zaha Hadid | CityLife Milano

14-06-2018
CityLife è il progetto di riqualificazione della Fiera Campionaria, a Milano nel quartiere del Portello, disegnato dalle "archistarArata IsozakiDaniel Libeskind e Zaha Hadid.
 
In questo speciale approfondiremo le opere realizzate dall'architetta irachena Zaha Hadid.
 
ZAHA HADID

Photo Credits: archiviostore.it

Nata a Baghdad nel 1950, studiò Matematica presso l'Università Americana di Beirut e nel 1972 si trasferì per specializzarsi in ArchitetturaArte del progettare e del costruire. a Londra, dove visse per molti anni richiedendo anche la nazionalità britannica.
La prima donna a ricevere la Riba Royal Gold Medal nel 2016, il premio di architetturaArte del progettare e del costruire. più antico del mondo oltre che la prima donna a vincere il Premio Pritzker nel 2004. All'epoca 54enne, stava già diffondendo un credo differente nel mondo dell'architettura,Arte del progettare e del costruire. una ventata d'aria fresca con non poche polemiche e proseliti al seguito. 
Tra i suoi amici vi erano rockstar, stilisti, figure di culto mondiale che diedero il loro contribuito nel rendere Zaha una vera e propria icona, simbolo dell'architetturaArte del progettare e del costruire. contemporanea

Nel marzo 2016 l'architetto ha pagato le conseguenze di una bronchite che l'ha costretta al ricovero in ospedale, lasciandoci per un attacco cardiaco. 

CITYLIFE IN STILE HADID

Lo stile architettonico di Zaha predilige l'elemento curvilineo, come si può notare in diversi edifici iconici come l'Heydar Aliyev Center a Baku, in Azerbaijan, il Dongdaemun DesignL'insieme di mobili e attrezzature con cui si sistema per l'uso un'abitazione o un locale pubblico. Plaza a Seul (Corea del Sud) e l'Olympic Aquatics Centre di Londra progettato per i Giochi Olimpici del 2012. 


Photo Credits: in alto zaha-hadid.com | in basso a sinistra archdaily.com | in basso a destra arup.com

Nell'areaSuperficie limitata di terreno o di spazio. CityLife di Milano la Hadid e il suo studio hanno realizzato la Torre Hadid, sede del Gruppo Generali, le residenze Hadid e il CityLife Shopping District

La Torre Hadid, composta da 44 piani in elevazione e 3 interrati, raggiunge i 170,36 metri in altezza conquistando il terzo posto tra gli edifici più alti d'Italia. La caratteristica che lo contraddistingue è il movimento rotatorio dinamico delle geometrie che rastrema salendo di livello e questa peculiarità è stata adottata per risolvere un problema tecnico legato alle norme antincendio. La normativa pone il limite di 1000 m2 a piano, mentre ogni edificioCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. a torre incrementa la propria superficie con il crescere dei piani perché strutture e impianti si riducono. La rastrematura ha permesso, quindi, di garantire lo sviluppo della torre. La struttura è in calcestruzzo armato per ragioni di tipo economico, oltre che per soddisfare l'esigenza di flessibilità in relazione all'impiantistica e per l'adattabilità alla forma architettonica. Lo schema strutturale è compostoInsieme di composti appartenenti a differenti famiglie chimiche. da un core resistente alle azioni orizzontali (al quale si sommano anche quelle torsionali in questo caso), circondato da solai che poggiano su colonne perimetrali pendolari.

Le residenze si trovano in una posizione suggestiva che affaccia sul parco pubblico di CityLife, in una zona residenziale storicamente rinomata di Milano. All'ingressoAccesso a un appartamento. delle abitazioni sono state create delle lobby spaziose con ampie vetrate e dal forte carattere architettonico. Anche gli arredi sono stati disegnati dall'architetto Hadid, con una grande cura per i dettagli e un designL'insieme di mobili e attrezzature con cui si sistema per l'uso un'abitazione o un locale pubblico. che si inserisce armoniosamente negli spazi dalle linee morbide. I tetti e i balconi conferiscono dinamicità alla struttura con il loro andamento sinuoso. In questo complesso tutto curve, le possibilità abitative sono diverse, dall'atticoAppartamento posto all'ultimo piano di un palazzo. a doppia altezza, all'appartamentoAggregato di più camere che compone un'abitazione libera e separata dal resto della casa/palazzo. di ampia superficie al bilocaleAppartamento di due vani.. Inoltre, gli ampi terrazzi coperti realizzati come veri e propri prolungamenti degli spazi interni, danno la sensazione di poter vivere la propria casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. anche all'aperto. Altro aspetto da non sottovalutare è la sostenibilità di queste abitazioni: impianti funzionanti con acqua di falda, teleriscaldamento, pannelli fotovoltaici e materiali isolanti per prestazioni energetiche elevate nel pieno rispetto ambientale

Il Mall progettato dallo studio Zaha Hadid Architects è suddiviso in 80 negozi, 1 supermercato, 20 ristoranti e bar e 7 sale cinema per un totale di 1.200 posti. La galleria commerciale si sviluppa su due livelli ed è circondata da una piazza centrale realizzata da Studio One Works e da una suggestiva promenade open air progettata dallo Studio Mario Galantino

Come si può notare scorrendo le immagini della gallery qui sotto, anche in questo caso lo stile di Zaha e le sue curve non passano certo inosservati. 
Alessandra Costa

Costantemente alla ricerca di bellezza imperfetta, soprattutto quando si tratta di insegne a led di negozi improbabili. Riempio il mio tempo libero con tanta musica, film/serie tv, riviste di moda e mostre d'arte contemporanea. Mi diverto a fingermi pittrice occasionale di cartoline, scrittrice romantica di epoche lontane e critica gastronomica di cibo orientale. 

Linkedin | Instagram | Facebook | Twitter 
INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait