Parquet nel bagno. Tutte le ultime tendenze

19-01-2017
Il parquetPavimento di legno fatto con tasselli di varia forma uniti tra loro. è un classico di indubbio fascinocaldo e accogliente. Ma l'umidità, la caduta di oggetti appuntiti e gli schizzi d'acqua, con il passare del tempo, rischieranno di rovinarlo?

C'è che dice che lo si può mettere anche in bagno e chi lo vieta assolutamente, in realtà ci sono dei pro e dei contro. Ecco qualche consiglio.

Scegli il teak e l'iroko, essenze che resistono bene all'umidità.

Se opti invece per il rovere, meglio adottare alcune accortezze: il rovere è un legno molto nervoso e richiede molte attenzioni, perchè tende a gonfiare e sgonfiare in base all'umidità che assorbe, creando così setolature e imbarcandosi.
Meglio metterlo in quei bagni di serviziodove non sei solito fare docce, in cui l'umidità è certamente ridotta.
Dopo la doccia dovrai avere l'accortezza di non lasciare acqua in terra e dovrai areare il bagnoServizi igienici., per far uscire il vapore.
Scegli quindi il parquet,Pavimento di legno fatto con tasselli di varia forma uniti tra loro. solo se il tuo bagnoServizi igienici. ha una finestraSe ci cammini sopra con i piedi bagnati, ricordati di asciugare sempre.

Un ulteriore consiglio: se hai un bagnoServizi igienici. ampio, puoi creare una specie di isola su cui poggiare i sanitarisalvaguardo il parquetPavimento di legno fatto con tasselli di varia forma uniti tra loro. dall'acqua.

Avrai capito che non è proprio vietato applicare il parquetPavimento di legno fatto con tasselli di varia forma uniti tra loro. in bagnoServizi igienici., ma ci sono delle accortezze, che se non rispetterai, il tuo parquetPavimento di legno fatto con tasselli di varia forma uniti tra loro. avrà vita molto breve.