Nomisma | Primo rapporto immobiliare 2022

09-05-2022

Leggiamo l'analisi del mercato immobiliare fatta da Nomisma nel suo primo rapporto 2022. Se il mercato della casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. in Italia ha retto l'ondata pandemica, oggi, con la guerra Russia - Ucraina in atto è prevedibile che qualcosa stia già cambiando.
Quali scenari e quali previsioni per il mercato immobiliare italiano in questo contesto? 



Il mercato immobiliare


Favorito da una robusta ripresa economica iniziata nel 2020, il mercato immobiliare ha brillantemente "tenuto"nel 2021 (come noi di HomepalHomepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare, a costi contenuti. avevamo ipotizzato in varie occasioni): le compravendite hanno raggiunto le 700.000 transazioni, ritornando a valori pre-pandemia. 

Circa l'80% delle compravendite sono state accompagnate da mutui, favoriti da tassi molto bassi.

Per quanto riguarda i prezzi immobiliari nel 2021 invece sono stati mediamente stabili o in leggero rialzo, con grosse differenze tra città e città.

Dalla situazione 2021, Nomisma analizza questi primi mesi 2022 nello scenario generale, mutato a causa della guerra tra Russia e Ucraina:

  • prospettive macroeconomiche di crescita lievemente minori (dal 4% si passa al 3%)

  • aumento del costo dell'energia e delle materie prime

  • ripresa dell'inflazione

  • diminuzione del potere d'acquisto delle famiglie

  • aumento dei tassi di interesse con previsioni di un ulteriore aumento

Il clima di fiducia delle famiglie per l'acquisto della casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. permane, seppur indebolito, soprattutto per quanto riguarda le famiglie intenzionate a migliorare la propria condizione abitativa. La propensione all'acquisto infatti rimane alta, rispetto ai dati degli ultimi 15 anni.

Ma anche la dipendenza da mutuo rimane consistente. Alla luce della contingenza internazionale, la perplessità investe il settore bancario. Continueranno la banche ad avere un comportamento espansivo orientato all'erogazione? O saranno più selettive? E l'aumento dei tassi e delle rate dei mutui potranno influenzare le transazioni?

Sarà importante l'atteggiamento delle famiglie. Nell'ultimo periodo, si assiste ad una auto-selezione delle domande di credito rispetto alle propensioni all'acquisto immobiliare. Le famiglie adottano comportamenti di prudente attesa, prima di ricorrere al credito per acquistare casa.Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani.


In questo clima di incertezza e di nuova inflazione, determinante è anche l'elemento prezzo. 

Tradizionalmente l'investimento immobiliare protegge dall'inflazione e favorisce gli acquisti; ma ancora non si registra un aumento significativo dei prezzi immobiliari, ad eccezione degli immobili di grande qualità delle metropoli.

Dondi così conclude così il primo rapporto immobiliare 2022: "Il mercato immobiliare italiano, che aveva dimostrato una straordinaria capacità di Resilienza prima e Ripresa poi, si trova oggi esposto ad un nuovo shock esogeno, che rischia di scalfirne la solidità.? 

Noi di HomepalHomepal è il primo sito per comprare, vendere e affittare casa con pieno supporto di un'agenzia immobiliare, a costi contenuti. continuiamo ad essere ottimisti


In questi primi mesi del 2022 stiamo riscontrando un grande interesse verso il settore.
Nel clima attuale di incertezza (a causa delle vicende belliche e dell'inflazione), l'investimento immobiliare resta investimento sicuro.


Si consolida il trend che vede l'interesse degli italiani focalizzarsi verso i mutui acquisto prima casa,Costruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. confermando i dati dell'ultimo trimestre del 2021. Circa il 70% delle richieste di mutuo a inizi 2022 sono state per questa finalità (nel primo trimestre 2021 ammontavano a circa il 50%). Le motivazioni? Le agevolazioni a favore dei giovani under 36.

Il 2022 appare in continuità con l'ultimo semestre del 2021 per gli under 36. Il 50% delle richieste di finanziamenti prima e seconda casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. arrivano dagli under 36. I tassi medi riservati ai giovani sono più bassi rispetto a quelli dei mutui tradizionali, grazie alle agevolazioni statali che consentono di avventurarsi nella stipula del mutuo versando anticipi irrisori. Circa nove richieste su dieci richiedono mutuo prima casaCostruzione adibita specialmente ad abitazione, suddivisa in stanze o in appartamenti ed eventualmente in piani. e due giovani su tre richiedono mutui sopra i 20 anni. L'importo medio richiesto è pari a circa 150.000 euro.

Al prossimo aggiornamento!

Redazione

Homepal è la Prima Agenzia Immobiliare per comprare e vendere casa online con assistenzacompleta a costi contenuti.

Facebook | Instagram | Twitter | LinkedIn | 
Pinterest | YouTube | Telegram

INIZIA ORA LA TUA RICERCA
      Vendita
      Affitto
      Please wait