Freon

Famiglia di gas derivati dal metano e dall'etano, per sostituzione degli atomi di idrogeno con atomi di alogeni (cloro, fluoro, bromo), incolori, inodori o con un leggero odore di etere, ininfiammabili, chimicamente stabili, senza alcuna azione tossica. Essendo più pesanti dell'aria, in caso di perdita e fughe tendono ad accumularsi negli strati inferiori dell'aria e possono quindi causare asfissia per l'impoverimento del tenore di ossigeno che può aver luogo nell'atmosfera. Hanno trovato largo impiego nell'industria del freddo come fluidi del ciclo frigorifero, ma sono ormai stati abbandonati perché dichiarati fattori colpevoli del ?buco nell'ozono?.