Con il rientro dal ponte dell’Immacolata, più che la corsa ai regali, parte la corsa all’ Imu e alla Tasi. E allora addio tredicesima!
Il 16 dicembre sarà un venerdì nero per 25 milioni di proprietari che verseranno un totale di 20,2 miliardi  di imposte immobiliari  sulle seconde case e sugli immobili strumentali (negozi, uffici, capannoni, strutture ricettive).
E per alcuni a quella data ci sarà anche il saldo della Tari
, il cui slittamento è stato concesso dal Comune a quelle famiglie che in alcune zone cittadine non hanno ricevuto in tempo il bollettino. 

Attenzione! La scadenza non riguarda più chi possiede la prima casa.
L’abitazione principale, che era già esentata dal pagamento dell’Imu, da quest’anno non deve pagare neanche la Tasi.
Anche gli inquilini, se la casa in affitto è un’abitazione principale non di lusso, non pagano la propria quota.
Si salvano inoltre i terreni agricoli.

Due sono le novità di quest’anno:

  1. la riduzione del 50% di Imu e Tasi per gli immobili concessi in comodato ai figli (o ai genitori)
  2. lo sconto del 25% per le seconde case date in affitto con canone concordato.

I contribuenti tenuti al versamento restano comunque milioni.
Le aliquote rimangono quelle fissate lo scorso anno: i Comuni non possono aumentarle se non in caso di dissesto finanziario.

Vuoi saperne di più?

Sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze sono state pubblicate leFAQ sull’IMU-TASI; le domande sono incentrate sulle delibere delle aliquote per l’anno 2016.

 

Homepal
Homepal
Notti insonni passate su Internet a cercare la casa, a chiamare il giorno dopo numeri di telefono che non rispondono, a fissare un appuntamento con l’agenzia, a chiedere chiarimenti sulla casa che vengono chiesti al proprietario che poi informa l’agenzia che poi informa te che cerchi casa. Forse. Telefono che squilla inutilmente per i proprietari, agenzie che chiamano per avere il mandato, annunci inseriti su Internet che si perdono nella calca. E continui suggerimenti ad abbassare i prezzi. Scordatevi tutto questo. Da oggi c’è Homepal.it: solo case tra privati senza agenzia, con calendario e offerte online. Zero scocciature, solo case, amici che aiutano i proprietari a vendere e visitatori che aiutano chi cerca, valutando le case. Benvenuto nel futuro!
http://www.homepal.it

Similar Articles

Lascia una risposta

Or