Nel corso di tutto il 2016, la casa è una delle parole più cercate dagli italiani su Google, battendo di gran lunga lo sport (+23% di ricerche), il sesso (+67%) e addirittura il lavoro (+28%)!
La casa è una dolce ossessione italiana: l’80% dei nostri connazionali possiede una casa e oltre il 60% della ricchezza nazionale è investita in immobili, per l’incredibile cifra di 5,4 trilioni di euro.

  1. Come cercano la casa gli italiani? E come l’affittano o la vendono? La maggior parte della ricerca viene fatta online. Oltre il 60% inizia la propria ricerca sul web, mentre il 25% cerca tra gli annunci delle vetrine delle agenzie immobiliari, ed il 15% è incuriosito dal cartello vendesi e chiama.
  2. Quanto è ancora importante l’agenzia immobiliare? Il ruolo dell’agenzia immobiliare sta cambiando molto. Il 36% degli italiani ha comprato o affittato casa direttamente da un altro privato senza l’intervento dell’agenzia. Mentre il 33% di quelli che hanno utilizzato l’agenzia non sono stati soddisfatti del servizio. Pesano le commissioni, considerate molto alte (di solito il 2,5% prelevato sia al compratore che al venditore), ma anche il livello di servizio, percepito non all’altezza delle aspettative.
  3. Quanto cambieranno le nostre abitudini? Internet avrà un ruolo sempre più rilevante. Al 42% degli italiani piacerebbe trovare casa su Internet e poi negoziare direttamente con un privato, senza il supporto di un intermediario.Piace la possibilità di interagire direttamente con una persona che sa raccontare e spiegare pregi e difetti della casa e piace soprattutto conoscere prima la persona da cui si compra o si affitta la casa, che è sempre una decisione molto delicata.
  4. Ma fino a dove si può spingere il servizio online? Per il 31% degli italiani Internet è uno strumento di sola ricerca, mentre preferirebbe concludere l’affare di persona. Invece il 40% è già pronto per fare un’offerta di acquisto o di affitto online, se dall’altra parte c’è un privato. Piace la possibilità di offrire un prezzo diverso e non essere costretti a negoziare di persona, e soprattutto di farlo in un sito sicuro e protetto.
  5. Il mercato delle vendite e degli affitti si riprenderà? Ogni anno in Italia si vendono circa 400.000 case e se ne affittano 1.100.000. Un numero enorme, in cui gli affitti hanno compensato la riduzione delle vendite (calate di oltre il 50% dal 2007). I tassi bassi, che resteranno tali ancora per qualche anno e la riduzione dei prezzi degli appartamenti che si è già verificata in alcune città, sono alla base di una ripresa delle compravendite. Mentre l’affitto è e continuerà ad essere un mercato molto attivo; non è difficile affittare una casa in una grande città in un meno di un mese.

Fonti: Google Trends, Google Consumer Survey Giugno 2016 per Homepal, ISTAT, BCE

Andrea Lacalamita
Andrea Lacalamita
Founder di Homepal, con oltre 20 anni di esperienza nei mercati finanziari europei. Sempre in vena di racconti del passato e di imitazioni, che inevitabilmente si ripetono nel tempo, tanto da fargli meritare il nickname di “Nonno Andrea”. Un passato in giacca e cravatta inappuntabili, si destreggia ora con molta meno grazia tra t-shirt, jeans e maglioni, occhialoni a montatura grossa, da startupper di età avanzata. Marketing, user experience, abilità da presentatore incallito su qualsiasi palcoscenico e soprattutto una innegabile magia nello scegliere i mango più succulenti, ne fanno un jolly nel team di Homepal.
http://www.homepal.it

Similar Articles

Lascia una risposta

Or